MILABS RAPIMENTI ALIENI/MILITARI (MILITARY ABDUCTION) – ESPERIMENTI SEGRETI MONDIALI

Annunci

Intervista a l’ex ufficiale della base militare di Dulce: E.T.Costello, scomparso un anno dopo

DULCE TOP SECRET

Intervista AL EX CAPO DELLA SICUREZZA DELLA BASE DI DULCE

La seguente è una lista di domande che sono state rivolte all’ex Capo della Sicurezza nella Base di Dulce, Thomas Edwin Costello, circa un anno prima della sua morte [o scomparsa].

DOMANDA – Quando esattamente è stata costruita la base di Dulce? RISPOSTA – Ho sentito che il proggetto Dulce è stato avviato nel 1937-38 dagli ingegneri dell’esercito e ampliata nel corso degli anni, il lavoro più recente è stato completato nel 1965-1966 per collegare i tunnel della Base di Dulce, sede di una delle più grandi strutture sotterranee. La base a quattro angoli si chiama PERICA. La maggior parte dei nativi americani [gli indiani] che vivono in quella zona sono consapevoli della base, e spesso raccontano di forme di vita sotterranee che vengono avvistate nei pressi di quella comunità. (Nota: I riferimenti alla base Dulce in questa intervista si occupano prevalentemente dei livelli superiori, non i più bassi livelli che comprendono vaste caverne naturali e, secondo alcuni, sistemi di tunnel molto antichi. Ciò include le gallerie illuminate da anidride fosforica le cui origini sono sconosciute. Delle fonti ci hanno informato che alcuni dei servizi sotterranei del NORAD, sono stati costruiti all’interno di sistemi di caverne già esistenti).

D – Con quali mezzi è stata costruita? Siamo al corrente degli sviluppi fatti dalla Rand Corporation riguardanti una foratrice ad alta efficienza capace di fondere la roccia usando la propulsione nucleare. R – Secondo diversi addetti alla manutenzione di alto livello, parte di essa è stata fatta saltare tramite dispositivi nucleari negli anni sessanta. Ci sono sezioni, come i tunnel navetta, che sono state costruite da una macchina avanzata che lascia le pareti del tunnel liscie. Le pareti finite sono simili a tubi di vetro nero lucido.

D – In origine da chi è stata costruita l’installazione di Dulce? R – Tutto è partito da caverne naturali. I Draco [rettili umanoidi] utilizzano le caverne e i tunnel da secoli. In seguito, attraverso piani della RAND Corporation, fu ampliata più volte. Le caverne originali includono le grotte di ghiaccio e le sorgenti sulfuree che gli ‘alieni’ hanno trovato perfette per le loro esigenze. Le caverne di Dulce rivaleggiano in dimensione con le Carlsbad Caverns. (Nota: Le Carlsbad Caverns e soprattutto le grotte adiacenti Lecheguilla sono ‘ufficialmente’ tra le più grandi e più profonde al mondo, con diverse caverne che devono ancora essere esplorate dagli speleologi professionisti).

D – Alcuni hanno suggerito che alcune delle entità residenti sotto la base di Dulce non sono di origine ‘extraterrestre’, e che essi sono in realtà i discendenti dei sauri o rettiloidi come i Velociraptor o gli Stenonychosaurus Equallus? R – Sì, alcuni “rettiloidi” sono nativi di questo pianeta. La casta dominante degli ‘alieni’ è rettile. Gli esseri rettile beige o bianchi sono chiamati The Draco. Altri esseri rettiliani sono verdi, e alcuni sono marroni. Sono una razza antica della Terra, che vive sottoterra. Potrebbero benissimo essere il serpente che ‘tentò’ Eva nel Giardino dell’Eden. I rettiloidi giustamente si considerano “nativi terrestri”. Molto probabilmente sono quelli che noi chiamiamo ‘angeli caduti’.

  1. – Alcuni hanno suggerito che la cosiddetta metropolitana ‘ET’ e le relative basi e gallerie possono essere letteralmente di migliaia di anni … sono le costruzioni di una razza antidiluviana che ha raggiunto un notevole livello di complessità scientifica, e che sono state distrutte da un cataclisma divinamente-iniziato che ha avuto luogo dopo che hanno tentato di unire la loro scienza con le forze occulte/soprannaturali. Per esempio alcuni hanno suggerito che i fenomeni del Triangolo delle Bermuda possono essere il risultato di un esperimento atlantideo andato fuori controlo, che ha portato ad un disastro dello spazio-tempo il quale ha prodotto un “Fallout elettromagnetico” nella zona del Triangolo e altrove, dopo che avevano convocato accidentalmente forze potenti ed energie del mondo sovranaturale che conoscevano molto poco. Le tue informazioni tendono a confermare o smentire questa possibilità? R – Non sono sicuro circa la parte divina, ma questi ‘alieni’ si considerano ‘terrestri autoctoni’.

D – Da dove vengono i piccoli alieni che tutti conoscono come i Grigi? R – I Grigi sono controllati e lavorano per i Draco. Ci sono altri esseri dalla pelle grigia che non sono in combutta con i Draco.

D – Hai mai parlato con uno degli ‘Alieni’ alla Base? R – Quando ero Tecnico della Sicurezza Senior della base, ho dovuto comunicare con loro su base quotidiana. Se c’erano problemi che coinvolgevano la sicurezza, io ero quello che chiamavano. La società dei Draco si divide in caste, ed era la “casta di lavoro” che di solito faceva il lavoro fisico ai livelli inferiori di Dulce. Le decisioni erano solitamente prese dal Draco bianco. Quando i lavoratori umani causavano problemi alla casta di lavoro, i rettiloidi andavano dal ‘capo’ bianco draconiano, e il Draco chiamava me. A volte, sembrava come se fosse un problema senza fine. Quando era necessario, l’intervento era uno strumento indispensabile. Il problema più grande erano i lavoratori umani che stupidamente vagavano nei pressi delle aree “off limits” della “Sezione Alieni”. Credo che sia nella natura umana essere curiosi e chiedersi che cosa c’è oltre le barriere. Troppo spesso qualcuno ha trovato un modo per aggirare le barriere e ha messo il naso dove non doveva. Di solito li fermavo all’ingresso prima che si mettessero in guai seri. Un paio di volte ho dovuto richiedere il ritorno di un lavoratore umano.

D – Ci sono altri siti legati alla ‘rete shuttle’, diversi da quelli che hai citato, e se sì, dove sono le entrate? R – DOVE?! OVUNQUE! Attraversano il mondo come AUTOSTRADE SOTTERANEE. Il tunnel sotterraneo in America è come un autostrada tranne che è sottoterra. Ci sono 2 tipi di strade. Quella per i motori elettrici [camion, automobili e autobus] che ha strade asfaltate, ed è per corse limitate. Vi è poi quella per il transito merci e passeggeri che è su binari ed è velocissima. Questa rete che come ho detto attraversa tutto il mondo, è chiamata “Sub-Global Sistem”. Ha “punti di controllo” in ogni Paese. Ci sono tubi navetta che ‘sparano’ i treni a velocità incredibili. Viaggiano ad una velocità che supera quella del suono. Il modo più semplice per rispondere alla tua domanda è che ogni stato degli Stati Uniti ha un ingresso. Spesso, gli ingressi si mimetizzano come cave di sabbia. New Mexico e Arizona hanno la maggior quantità di accessi seguiti da California, Montana, Idaho, Colorado, Pennsylvania, Kansas, Arkansas e Missouri. Fra tutti, lo stato della Florida e del North Dakota hanno il minor numero di ingressi. Il Wyoming ha una strada che si apre direttamente sulla superstrada sotterranea. Quella strada non è più in uso ma potrebbe essere riaperta con un costo minimo, se decidessero di farlo. L’ingresso è situato nei pressi di Brooks Lake.

D – Ci sono delle ‘basi’ nello stato dello Utah? Hai mai sentito parlare di un presunto impianto sotterraneo all’interno delle montagne Wasatch? R – Salt Lake, Powell Lake, Deep Canyon, Dougway Grounds, Modena, Vernal. Tutte hanno le uscite lì a Wasatch. (Nota: Sono circolate molte voci riguardanti sistemi antichi di ‘tunnel’ scoperti durante gli scavi sotto le principali aree industriali e commerciali nel centro di Salt Lake City. Diverse storie riguardano queste gallerie: esploratori che sono entrati nei tunnel e mai tornati; segnalazioni di “gente lucertola” giù nei labirinti; rapporti riguardanti gli alieni Grigi che lavoravano con esseri umani; rapporti di esseri umani che fanno parte del regno di ‘Agharti’ e che mantengono colonie all’interno dei tunnel e delle caverne, e che sono in conflitto con i rettiloidi, i grigi, e con un gruppo di fascisti umani che collaborano alla costruzione di una rete di strutture sotterranee situate sotto la regione di Neu Shwabenland; segnalazioni di uomini in tuta che sono stati visti camminare avanti e indietro attraverso le grandi camere sotterranee che trasportano mitragliatrici e armi; segnalazioni di alberi apparentemente senza fondo; gallerie “abbastanza grandi da guidarci un semi-articolato attraverso”; sezioni di pareti del tunnel che, pur sembrando solide, possono essere attraversate con le mani; camere che emanano uno strano bagliore verde fosforescente; testimonianze di addotti che vengono presi e portati giù e che incontrano tutti i tipi di alieni; ‘dischi volanti’ che sono stati visti emergere dalle montagne ad est)

D – Il “sistema dei treni shuttle”, che parte dal Monte Archuleta, si connette con un sistema di navette, che presumibilmente, si irradia dal Monte Shasta situato nel nord della California? R – Sì. Il Monte Shasta è un importante sito – Elder Race – Reptilian Race – per gl’incontri tra umani e alieni. Ogni presidente nella storia degli Stati Uniti ha visitato Telos City. Truman ha visitato gli Ambiti inferiori con un Alto Archonte. Lì deve aver incontrato il Re del Mondo, e gli ha dato le “chiavi degli Stati Uniti”. In Cambio Truman ha ricevuto un alta conoscenza tecnologica, e la garanzia di vittoria su tutti i nemici sulla Terra.

D – Hai notato qualche coinvolgimento massonico di alto livello, tipo Rosacroce o Gesuiti, all’interno dell’impianto sotterraneo e/o con gli alieni? R – Sì, ma è una questione delicata che non voglio commentare ulteriormente. Io non sono un massone, o membro di qualsiasi altro gruppo segreto. Faccio parte di una sola organizzazione: sono un membro della comunità degli Stati Uniti.

  1. – C’è della verità nel fatto che la CIA e gli ‘Alieni’ hanno costruito ‘basi’ sulla Luna, e anche su Marte? R – Ho sentito anch’io qualcosa riguardo questa storia, ma non ho mai visto la prova con i miei occhi. Gli ‘alieni’ avrebbero basi su diverse lune di Giove e Saturno. La CIA opera in altri paesi, ma non ho mai sentito che opera su altri pianeti. (Nota: Forse avremmo dovuto riferirci all’agenzia superiore della CIA, la NSA).

D – Sei a conoscenza di altri livelli che si troverebbero al di sotto del livello della base di Dulce denominato ULTRA-7, e se si, in che cosa potrebbero consistere? R – Si. Le tue info sono buone … Vi dirò che ho visto ascensori che erano “off limits”, a meno che non si aveva un nulla osta di sicurezza superiore. Nella base, le informazioni vengono fornite SOLO se è necessario!

  1. – Alcuni insistono sul fatto che il governo degli Stati Uniti ha sviluppato segretamente il proprio disco-volante, in gran parte basato sui migliori esperimenti antigravitazionali segreti effettuati dagli scienziati nazisti tedeschi durante la seconda guerra mondiale. Hai sentito qualcosa che si riferisce a questo? R – Ho sentito un gran parlare riguardo a questi nazi-ufo, ma non ha mai visto la prova. Una volta nella Air Force ho visto una pellicola che mostrava un UFO (come quello di  Adamski) con una svastica sul lato.

D – Tom, hai mai avuto accesso ad una nave aliena? Sei mai stato all’interno di una di esse? R – Sì, le ho viste spesso nei garage, ce ne sono un bel po. La flotta principale staziona a Los Alamos. E sì, sono entrato dentro a diverse navi. Due cose sono ben impresse nella mia mente: la strana sensazione spugnosa dei pavimenti, e l’insolito colore viola rosato dell’illuminazione. L’equipaggio mi disse che il pavimento diventa increspato in volo, e la tinta viola cambia continuamente in una luce bianca e blu. L’interno della nave appare molto più grande di quello che sembra. Alcune aree, come le sezioni periferiche, sembrano quasi vive.

D – Puoi darmi maggiori informazioni riguardo la razza rettile? Cosa fanno al sesto livello nella zona chiamata Nightmare Hall? R – La ‘casta operaia rettile’ svolge le faccende quotidiane: lavano il pavimento in lattice, puliscono le gabbie, portano cibo agli affamati. Il loro compito è di formulare la miscela corretta [cibo] per gli esseri che la razza Draco ha creato. Fondamentalmente, le razze rettili sono attive a tutti i livelli della Base Dulce. Ci sono diverse “razze” aliene che lavorano sulla parte est del livello 6. (Non c’è dubbio che alcuni collaboranti facciano parte della fazione dei “nordici”) Tale sezione è comunemente chiamata “sezione aliena”. I Draco sono i padroni indiscussi dei livelli 5-6-7. Gli esseri umani sono i secondi in comando di quei livelli. Ho dovuto discutere frequentemente con un grande ‘boss’ Draconiano. Il suo nome è difficile da verbalizzare, Khaarshfashst [pronunciato gutturale kkhhah-sshh-fahsh-SST]. Io di solito lo chiamavo ‘Karsh’, e lo odiavo. I leader draconiani sono molto formali quando parlano con gli umani. Questi esseri antichi ci considerano una razza inferiore. Karsh mi ha chiamato “Capo Costello”, ma è stato usato in modo sarcasticol. Tuttavia la casta lavoratrice è abbastanza cordiale, finché si consente loro di parlare per primo. Sono esseri molto cauti, e considerano la maggior parte degli esseri umani ostili. Sembrano sempre molto sorpresi quando trovano esseri umani aperti e degni di fiducia. Non vi è alcun fraternizzare con gli alieni fuori l’orario di lavoro. E’ vietato parlare di qualsiasi razza aliena [nei padiglioni o in ascensore] senza una chiara ragione business oriented. Gli esseri umani possono parlare con gli esseri umani, e gli alieni possono parlare con gli alieni, ma questo è quanto. Non c’è “libertà di parola” nei laboratori. Il cameratismo che troviamo nei laboratori raggiunge anche la sezione banche computer. In queste zone nessuno parla con nessuno. Tutto cambia il minuto in cui si varca la soglia della sala. Immediatamente, tutte le conversazioni diventano strettamente formali. Più volte ho dovuto arrestare qualcuno, semplicemente perché parlava di un alieno. E’ un posto strano.

D – Esattamente cosa è stato che ti ha fatto arrivare alla conclusione che qualcosa non andava a Dulce? A me ovviamente sembra un posto orribile, e non c’è bisogno di un Einstein per sapere che questo è un sito CRIMINE! Perché ci hai messo così tanto tempo a capirlo? R – Ci sono diverse cose che dovete sapere su Dulce. Ho fatto un giuramento, sotto pena di morte, e non importa quello che ho visto e sentito. Non avrei mai dovuto divulgare queste informazioni. Inoltre, ho firmato un contratto dove c’era scritto che avrei rinunciato volentieri alla mia vita, se fossi stato riconosciuto colpevole di ‘tradimento’. Alla Base Dulce è tradimento “tutto ciò che cita i dettagli delle operazioni quotidiane svolte in questa struttura”. Quando sono arrivato, la “necessità di conoscere” la politica in vigore nella base era assoluta. La storia che i ‘pezzi grossi’ ci hanno detto è stata che “questa è una struttura Tri-Biotransfer con tecnologia avanzata”, che è un modo elegante per dire che fanno cose davvero rischiose con la vita umana solo per vedere cosa succede. Se una cura medica viene scoperta, sarà annunciata sulla superficie della terra come una nuova cura meravigliosa, dicendo che è stata trovata dopo anni di ricerca in un certo ben noto laboratorio medico. La vera storia della cura non viene mai spiegata. Dopo tutto, la Base di Dulce è una struttura segreta! Queste persone sono molto brave in ​​quello che fanno. Essi non dicono mai la verità sulle persone sfortunate che finiscono nella “Nightmare Hall”. Ho lavorato con gli alieni. Con questo in mente, si dovrebbe avere l’idea della segretezza e la sicurezza che c’è in quel luogo. Sì, so che questo non era il solito sito di lavoro di tipo ospedaliero, ma all’inizio ho ‘comprato’ l’intero pacchetto. Mi veniva ricordato quotidianamente dal citofono negli ascensori, che “in questo sito si svolgono rischiosi ed avanzati test medici e farmacologici per curare la pazzia, per favore, non parlare con i detenuti, può distruggere anni di lavoro”. Se i medici dicono che non devo parlare con i detenuti, chi ero io per distruggere quella delicata situazione? Tuttavia, un uomo attirò la mia attenzione. Ha più volte dichiarato di essere George S, che era stata rapito ed era sicuro che qualcuno lo stava cercando. Non so perché si attaccò nella mia mente, e più ricordavo il suo volto, più pensavo che certo non aveva l’aspetto o il suono di un folle. Così convinsi un mio amico, un poliziotto, a eseguire un controllo sul ragazzo, dicendo che avevo una questione con lui ed ero curioso. Non ho menzionato la base a tutti. E’ stata una sensazione nauseante quando il computer ha confermato che George S. era scomparso. Quel che è peggio, è che i poliziotti pensavano fosse solo un altro ragazzo stanco della routine quotidiana. Questo fu l’inizio. Sono io quello che ha denunciato la scomparsa? No. Il Lunedi successivo cercai George, ma lui non c’era più. Non ci sono registri che spiegano che cosa è successo a lui. E’ stato un altro responsabile della sicurezza che è venuto da me dicendo che lui e alcuni lavoratori di laboratorio volevano incontrarmi. La curiosità ha preso il sopravvento e mi sono detto, OK. Quella notte, circa nove uomini si presentarono. Dissero che sapevano che stavano rischiando ma volevano mostrarmi alcune cose che pensavano avrei dovuto vedere. Uno per uno mi hanno mostrato i registri che dimostravano che molti detenuti mancavano a delle persone. C’erano ritagli di giornale, e anche le foto che volevano in qualche modo esporre fuori. Ho potuto vedere la paura nei loro volti mentre ne parlavano. Un uomo ha dichiarato che avrebbe preferito perdere la vita, cercando di rivelare tutto, che perdere la sua anima non facendo nulla. Fu questa l’osservazione che mi fece cambiare idea. Gli raccontai di George e delle cose che avevo scoperto su di lui. Dopo qualche ora ci siamo impegnati a tentare di esporre la Base di Dulce.

D – Il nome Nightmare Hall è descrittivo, ma sicuramente c’era un nome ‘normale’. Come si chiamava nei manuali? R – Nei manuali si chiamava: “Il Vivarium”. Esso descrive la Base Dulce come una “struttura protetta per bio-forme di tutti i tipi”. Nella loro relazione è raccontata come “un sotterraneo parco bio-terminale privato, con sistemazioni per gli animali, pesci, uccelli, rettili, e l’umanità“. Dopo aver visto questo ‘parco’ il nome Nightmare Hall è molto più accurato rispetto al manuale. Gli “alloggi” per i detenuti nella Nightmare Hall non raggiungono la bella immagine che il manuale descrive.

D – Hai parlato di un leader dei rettili, Khaarshfashst, sai qualcosa su di lui? Come da dove viene? Lui è originario della Terra o viene da qualche altro pianeta? R – Il suo nome significa “custode delle leggi”. Essi prendono il loro nome dopo aver raggiunto “l’età della consapevolezza”. Non riconoscono il tempo come un fattore importante nel modo in cui lo fanno gli esseri umani. La loro “età della consapevolezza” è cognitiva nel soddisfarre la posizione a cui sono destinati. In quel momento scelgono o permettono a qualcuno di scegliere il proprio nome. Il loro nome include la posizione ricoperta e diverse lettere scelte personalmente. Ogni lettera ha un significato personale, noto solo a quello che ha scelto il suo nome. Dal momento che il nome di Karsh significa ‘custode delle leggi’, il suo nome include Kaash [Akashico] e fashst [legge].I Rettiliani mantengono segreta la posizione del loro luogo natale. Per loro, la nascita è considerata come uno dei riti sacri della vita. Essi considerano la Terra il loro “pianeta casa”, ma diversi rettiloidi discutono di diverse mappe stellari. La maggior parte di quelle stelle sono all’interno della Via Lattea. All’interno di questi sistemi solari si trovano i Pianeti dell’Alleanza. Non ho altre informazioni circa le stelle, perché l’informazione come ho detto, viene fornita sul “bisogno di sapere”. Non avevo ‘bisogno’ di tali informazioni.

D – Sappiamo che nella Base di Dulce c’è stato un tentativo di rivolta scatenata dalla casta dei lavoratori insieme ad alcuni umani. Potresti darmi qualche informazione a riguardo? R – Alcuni rettili addetti alle pulizie ci fecero sapere che stavano tentando di sabotare i lavori che erano in corso nel sesto e nel settimo livello. Uno di loro, con il nome Schhaal, ha segretamente formato un piccolo gruppo di rettiloidi con la stessa mentalità del mio gruppo (Prendere nota della somiglianza tra questo scenario e la serie “V – Visitors” del NBC – disponibile su videocassetta dopo anni di non-disponibilità. L’autore originale di questa serie aveva scritto una sceneggiatura cinematografica, che a sua volta, aveva visto e ‘preso in prestito’ senza permesso, da un dipendente del NBC. Il telefilm è basato su le vicende di umanoidi rettiliani provenienti da Sirio-B che vengono sulla terra come fratelli dello spazio, a portare un nuovo ordine di pace universale. In realtà avevano il piano segreto di violentare il pianeta terra delle sue risorse e rapire i suoi abitanti per il sostentamento biologico. L’ordine del giorno era impugnato da una resistenza umana che aveva rifiutato di scendere a patti con i rettili, ed erano a loro volta alleati con una segreta quinta colonna di rettiliani, i quali non erano d’accordo con l’agenda dei loro leader). Sshhaal ha preso il rischio di informarmi. Un giorno, che stavo ispezionando le telecamere nei pressi di uno dei tunnel di uscita, si avvicinò e si chinò (i rettiloidi sono alti circa 7-8 piedi secondo la maggior parte dei testimoni), facendo finta di raschiare un pò di sporco inesistente, e tranquillamente mi disse: “Alcuni di noi hanno convenuto delle mancanti relazioni tra noi e voi umani. Non siamo d’acordo con quello che sta avvenendo qui giù. Se ti sto mentendo devo morire adesso”! Il cuore quasi balzò fuori dal mio petto, e in silenzio mi diressi verso una delle ampie sale. Ricorderò quelle parole per il resto della mia vita! E’ stata la prima volta che ho capito che i rettiliani hanno personali opinioni e pensieri! In sostanza, hanno formato un fronte uniforme con una piccola varietà di interessi. O almeno, questo era quello che avevamo pensato. Un paio di giorni prima, mentre camminava accanto a me nell’infame sala del sesto livello, mi disse: “Vieni nel tunnel di uscita nord del sesto livello dopo il tuo turno”. Le ore seguenti furono lunghe e piene di pensieri di tradimento, o peggio, ma non avrei dovuto preoccuparmi. Ho contattato un io compagno della resistenza per farglielo sapere, nel caso qualcosa fosse andato storto. Gordon voleva venire con me, ma lo convinsi ad aspettare un paio di metri dal casello e far finta di avere problemi con il suo carrello [elettrico, come un carrello da golf]. Quando sono arrivato, c’erano tre di loro. SSHHAAL precedentemente introdotto, FAHSSHHAA e HUAMSSHHAA [nome parola base è SSHHAA o assistere]. Capito che era tutto normale, ho subito chiamato Gordon e noi cinque abbiamo parlato e camminato nei tunnel bui per circa tre ore. Dopo quel giorno, il gruppo di resistenza si è unito e abbiamo preso molte adesioni. In definitiva, la storia si è conclusa quando un assalto militare è stato avviato attraverso i tunnel di uscita e loro avevano l’ordine di uccidere chiunque, umano o rettile. Abbiamo lottato, ma nessuno della casta dei lavoratori aveva armi, né ne avevano i tecnici di laboratorio umani. Solo la forza di sicurezza e alcuni lavoratori con i computer avevano pistole flash. E’ stato un massacro. Tutti urlavano e si correva ai ripari. Le sale e le gallerie erano completamente piene. Crediamo che fosse la Delta Force [a causa delle uniformi e della strategia usata], i quali scelsero di colpire al cambio turno, ..uno sforzo che uccise tutti quei nomi scritti sulla loro lista (NOTA: se l’informazione di Thomas Costello è corretta, e sulla base delle sue rivelazioni globali, così come sulle rivelazioni di Robert Lazar, Phil Schneider, ecc, la Guerra di Dulce fù il frutto di almeno cinque fattori che si sovrappongono, o scenari che convergono più o meno nello stesso tempo, o riprodotti l’uno dentro l’altro. Ciò può aver prodotto anche un conflitto di interessi all’interno del MJ12 stesso, e apparentemente sono coinvolti diverse forze di sicurezza tra cui, la Delta Force, Berretti Neri, Aeronautica Blu Berets, Servizi Segreti, FBI Divisione Cinque, CIA assaltatori e sicurezza Base Dulce. I vari fattori che sembrano aver giocato nella guerra Dulce includerebbero animosità verso i Grigi per il loro abbattimento di diversi scienziati e personale di sicurezza nelle guerre scoppiate sotto l’Area 51 tre anni prima, come descritto dall’ex MJ12 Special Studies Group agente Michael Wolf; incontri tra gli alieni e gli operai edili umani e forze di sicurezza della Base di Dulce, come descritto da Phil Schneider; attacco alla ‘resistenza’ della base di Dulce che è stato apparentemente ordinato da collaboratori d’intelligence, come descritto da Thomas Costello; per tentare di salvare alcuni dei nostri migliori scienziati che erano stati catturati dagli alieni, dopo aver scoperto il “Grande Inganno” che coinvolge una violazione dei trattati stabiliti, che è il rapimento permanente di migliaia di esseri umani situati a Dulce e in altre basi per Dio solo sa quali scopi, come descritto da John Lear. E’ possibile che MJ12/PI40 fosse all’oscuro di questi addotti, ma la loro agenzia superiore BLACK MONK/MAJIC non lo era e aveva accettato di fare uno scambio effettivo di vita umana in cambio di tecnologia?; Tutti questi fattori, contribuiscono agli “scontri” che imperversavano in tutta Dulce nel 1979). Noi, ad oggi, non sappiamo chi ci ha traditi. Gordon Ennery correva accanto a me, e morì quando diversi proiettili lo colpirono alla schiena. Ho vaporizzato l’assassino e ho continuato a correre.

D – Dimmi di più sulla pistola istantanea. E’ difficile usarla, o è come l’arma in Star Trek, che può stordire o uccidere in modi diversi? R – E’ un arma a raggio avanzato che può operare in tre diverse fasi. La prima fase, come in Star Trek, può stordire, e forse uccidere se la persona ha un cuore debole. Con la fase due, si può far lievitare qualunque cosa nel NULLA, non importa quanto pesa. La fase tre è la modalità seria (AZZ…). Può essere usata per paralizzare tutto ciò che vive, animale, umano, alieno e vegetale. Sulla posizione più alta nella stessa modalità, si può avere una morte temporanea della vittima. Vi assicuro che, qualsiasi medico certificherebbe che la persona è morta. In quei momenti la loro essenza vitale indugia in qualche strano limbo, una sorta di terribile stato di non-morte. In 1-5 ore, la persona tornerà a vivere, lentamente, prima inizieranno a tornare le funzioni corporee, e dopo pochi minuti, la coscienza, seguita dalla piena consapevolezza.

D – In che modo gli scienziati alieni riprogrammano il cervello umano dalla falsa informazione? R – Quando la persona si sveglia, si ‘ricorda’ la falsa informazione come informazione maturata attraverso l’esperienza di vita. Non c’è modo per una persona di riconoscere la verità. La mente umana ‘ricorda’ e crede completamente ai dati falsi. Se si tenta di dirglielo, si matterebbero a ridere o si arrabbierebbero. Non crederanno mai alla verità. La loro mente dimentica sempre l’esperienza di ri-programmazione. Mi hai chiesto se la pistola flash è difficile da usare. Un bambino di due anni potrebbe usarla con una mano. Assomiglia ad una luce del flash, con la lente nera conica in vetro. Sul lato ci sono tre manopole da incasso e tre scanalature curve. Ogni manopola è dimensionata in modo diverso. Quanto più la manopola scende verso la mano si ha meno potenza. E’ così semplice. Ogni manopola ha tre punti di forza con arresti automatici ad ogni posizione. La posizione più forte farà vaporizzare ogni cosa che vive. La modalità è così potente che non lascerà alcuna traccia di ciò che è stato vaporizzato.

D – L’arma è chiamata “Gun Flash” o c’è un nome diverso nei manuali? R – Tutti la chiamano Flash Guns, o più comunemente “The Flash” o “il mio Flash” quando si parla di essa. Nel manuale viene introdotta come l’arma “ARMORLUX”. Dopo di che, si descrive come “Gun Flash”.

D – Che tipo di sicurezza si trova presso la Base Dulce? Cos’altro è usato contro lo spionaggio o contro l’accesso non autorizzato? R – Io vi ho citato solo alcuni dei protocolli, ma sarebbe quasi impossibile coprire tutto. L’arma usata di più, oltre alla Gun Flash, è una forma di Sonic. E’ un dispositivo che potrebbe rendere un uomo privo di sensi in pochi secondi, con niente di più che un tono silenzioso. A Dulce ci sono: videocamere VCR, scanner occhio, scanner della mano, monitor del peso, laser, ELF e attrezzature EM, sensori di calore e rilevatori di movimento e molti altri metodi. Non c’è modo di andare molto lontano nella base. Se ti prendono che vaghi nella base clandestinamente, sicuramente diventi un detenuto e non vedrai mai più la luce del mondo di superficie. Se sei ‘fortunato’, vieni riprogrammato per diventare una delle innumerevoli spie della casta dominante.

  1. – Secondo alcuni rapporti, la Base Dulce, ospita altre razze aliene che vivono nel livello cinque. È vero? Gli umani che entrano, possono vagare liberamente o c’è un certo tipo di protocollo a tutti i livelli? R – C’è protocollo dalla prima volta che si entra nella base e deve essere eseguito ogni volta che si vede un alieno. La casta di lavoro, riguardo gli stranieri in visita alla casta dominante, hanno una lista infinita di regole di controllo. Non c’è mai la possibilità di vagare al quinto livello. La zona abitativa aliena è off limits per qualsiasi essere umano. L’Hub è circondato da agenti della CIA\FBI sezione sicurezza, arsenale, e militare. L’area oltre la sicurezza è una delle aree più protette perché ospita tanti file classificati. L’intero lato est del quinto livello è off limits, tranne che per il personale di sicurezza che ha il permesso ULTRA-7 [nulla osta di sicurezza] o superiore. Il garage sul lato ovest del quinto livello richiede una liberatoria ULTRA-4.

D – C’è qualche prova disponibile che potrebbe confermare le tue rivelazioni sulla base sotterranea, o dobbiamo semplicemente crederti? R – Molte persone me l’hanno chiesta. No, non mi aspetto che la gente creda con fede cieca, non vi è la prova tangibile. In questo momento sto cercando di rimanere in vita. Tutto quello che posso fare è dirvi che esiste questa struttura segreta. Lavorano sodo per assicurarsi che nessuno riesca a trovare il posto. Se tutti potessero facilmente trovarla, non sarebbe una struttura segreta. Ho spiegato i metodi di sicurezza estremi che utilizzano. Non vi è altra prova disponibile. Ci sono cinque gruppi di copie in cinque scatole diverse, in cinque luoghi diversi, che contengono la prova completa di ogni cosa che ho cercato di spiegare. Ecco un elenco dei contenuti di ogni scatola consegnate in custodia a cinque individui noti solo a me: (A), 27 fotografie da 8 x 10 di alieni, creature, gabbie e tini. (B) Un video che riprende i tini, la Nightmare Hall, due Grigi, un terminale che mostra il cartello ‘A Los Alamos’ e circa trenta secondi del treno Shuttle in arrivo. (C) 25 pagine di diagrammi, formule chimiche e schemi di impianti alieni. (D) Una copia del nuovo trattato completo di firme. (E) 2 pagine di documenti Alieni originali firmati da Ronald Reagan [come governatore della California], ogni pagina contiene la firma di Reagan. La serie originale di cui sopra, è sigillata in una scatola di plastica pesante priva di ossigeno. Questo set comprende: (A), 27 fogli da 8 x 10 con i negativi originali (B) Il nastro video, e il micro film originale, da cui il nastro video è stato copiato. (C) Le 25 pagine originali di schemi [con notazioni], formule, schemi apparecchiature aliene più gli schemi della pistola Flash e la mia pistola Flash. (D) il trattato con la firma di Reagan, di altri sette politici e di quattro Alieni. La Gun Flash, che si trova in quella scatola, è un’arma estremamente pericolosa. Nelle mani sbagliate, non vi è alcun limite al pericolo che potrebbe infliggere. Tale prova deve essere protetta perché se si trovasse nelle mani delle agenzie governative, non sarebbe trattata come prova di una visita aliena. Quel ramo del governo conosce la verità. Pensate a questo: sai per certo che George Washington ha vissuto? Oppure credete a quello che gli altri vi dicono di lui? Non c’è nessuno in vita che ha visto con i propri occhi ciò che si sostiene su di lui. Voi giudicate in base a quello che gli altri vi hanno detto. Sto dicendo che ci sono alieni in diverse basi sotterranee in questo paese e cose terribili accadono in quei luoghi. E’ arrivato il momento che il governo ammetta. Se abbastanza persone lo richiedono, troveranno un modo per spiegare la base, o almeno spiegare perché essi devono mantenere il segreto. Ci sono molte persone che lavorano presso la Base Dulce che mi conoscono. Io li invito a parlare, almeno in forma anonima. Inviare una lettera o un telegramma [o fax] per confermare ciò che ho spiegato. In nome degli uomini coraggiosi, donne, bambini e alieni che sono morti cercando di far sapere alle persone cosa sta succedendo presso l’impianto di Dulce. ESPONETE quel luogo orribile prima che migliaia di altri innocenti muoiano di morte indicibile.

  1. – Che cosa puoi dirmi riguardo gli ascensori della Base? Cadono dalla superficie al settimo livello in un paio di secondi? Sono sollevati elettricamente? In ogni dove sul mondo di superficie, ci sono ascensori realizzati dalla Otis Elevator Company. Ritieni che la società costruisca gli ascensori di Dulce? R – Non ho mai notato la marca degli ascensori alla base. Posso dirvi che non c’è ascensore, ovunque in Dulce, che scende direttamente dalla superficie al settimo livello. Da ogni livello si scende un solo piano. Nemmeno l’HUB ha un ascensore espresso. Dopo il terzo livello, non solo si deve cambiare ascensore, ma si devve ottenere un’altro tipo di codice colore prima di continuare. Tutti gli ascensori sono controllati magneticamente, anche le luci negli ascensori, così come tutte le luci di tutti i livelli sono indotte magneticamente. Le lampadine non sono del tipo acquistato in superficie ma con un totalmente diverso tipo di sistema. L’illuminazione ha una corrispondenza vicina alla luce naturale del sole più di qualsiasi altra luce artificiale del mondo di superficie. La forma degli ascensori è unica. Se avete mai visto una zuccheriera Tupperware, si può immaginare la forma copiata in ascensore. Il vano ascensore si adatta perfettamente alla forma. I comandi magnetici sono a forma di metà ovale. Se ci si trova vicino ai comandi magnetici, si sente la leggera trazione di questi magneti. Il movimento è regolare e silenzioso, vi è un aumento quasi inosservato quando si avvia o si arresta. Non ci sono cavi perché l’ascensore è magnetico, non elettrico. Poiché non ci sono cavi non vi è alcuna possibilità di caduta.

D – Una uomo misterioso che si fa chiamare agente “Yellow Fuits”, dice che ha lavorato presso Groom Lake [Area 51]. Afferma che lui è stato in contatto con gli alieni benevoli presso l’impianto di Groom Lake – sei a conoscenza di un tale gruppo? R – Yellow Fruits è uno dei nomi gergali per Yellow Jack [o Yellow Flag] che mostra la quarantena e cautela nei laboratori. Ci sono tanti nomi dialettali diversi nei laboratori Dulce, e i lavoratori hanno pubblicato un opuscolo per mostrare i significati. A Dulce, Yellowfruit sono considerati i lavoratori di laboratorio, così chiamati per via dell’ambiente di colore giallo chiaro al di fuori delle camere di decontaminazione. I ‘Banana’ sono i lavoratori più anziani, i ‘Limone’ sono i nuovi, e così via.

D – C’è un impianto alieno sotto Groom Lake o Papoose Lake, al Nevada Test Site, e stanno conducendo ricerca biologica in questi siti? R – La maggior parte delle cose sono della Difesa, ma c’è un grande deposito nei tunnel che contiene migliaia di parti di astronavi aliene. Da quello che ho sentito, le visite mediche presso il Nevada Test Site sono condotte dalla Marina Militare.

D – Secondo le mie fonti, le aziende aerospaziali hanno un impianto sotterraneo segreto nei Monti Tehachapi, non lontano da Rosamond vicino Edwards AFB. Addetti ai lavori si riferiscono alla base di Tahachapi come ‘Il Formicaio’. Si stanno sperimentando tecnologie avanzate come i dischi antigravitazionali. Molti hanno visto nei dintorni ‘Orbs’ della grandezza di un cesto di basket. Hai qualche ulteriore informazione su questo? R – Le montagne della California [Tehachapi, Cioccolato, Shasta, ecc] hanno metodi di sicurezza e attrezzature aliene. Le sfere Orbs sono utilizzate per il pattugliamento senza pilota. Sono silenziosi, ma quando fotografano gli esseri viventi emettono un ronzio. Il bagliore che emette è aura magnetica. Questa [la luce] è nello spettro visibile [3900 angstrom]. Si può vedere la luce, ma la luce non riflette fuori qualsiasi cosa.

D – C’è qualcosa che mi puoi dire sulla luna – installazioni aliene? Atmosfera? Basi USA? R – Non c’è molto che posso dirvi. Non ero nel programma lunare. Ho sentito che c’è stato un sacco di materiale inviato sulla luna tra il 1959 e il 1964, nel “Whiteout Project”.

D – Gli alieni, come usano il magnetismo? Lo usano come fonte di energia? C’è di più che dobbiamo sapere circa il magnetismo? R – Gli alieni usano il magnetismo per qualunque cosa! Usano il magnetismo come struttura di base per la loro fonte di energia. Quanto più si impara a conoscere il magnetismo, più la civiltà che lo farà sarà migliore. La razza umana li chiama ‘magneti’, gli alieni la ‘stella polare’. Hanno raccolto ‘Lodestars’ [calamite] per secoli. Non solo, vogliono tutto il potere magnetico della Terra. Hanno intenzione di continuare la raccolta, ora, e in futuro. Finché usavamo il potere magnetico come un gioco, non c’era nessun problema, ma negli ultimi tempi, la razza umana ha iniziato a utilizzare il potere magnetico e sta cercando di trovare altri modi per utilizzarlo. C’era un trattato in realtà. Nel trattato originale, alla razza umana (o quelli che si suppone ‘rappresentino’ la razza umana [Gesuiti, cabala, Illuminati,]) non dispiaceva considerare il magnetismo come poco più che inutile. Come le persone hanno cercato un’altra fonte di potere e si sono rivolte al magnetismo, gli alieni hanno voluto un nuovo trattato. Cosa abbiamo offerto loro? Dei terreni, diritti minerari sotterranei, animali e esseri umani per nuovi esperimenti. La massa non sa del trattato. Il governo [di culto bavarese] dei capi del mondo, ha scelto un altro trattato nel 1933. Questa volta ‘noi’ abbiamo avuto la conoscenza high-tech in cambio. Siamo stati ‘venduti’ in cambio di magneti. Se ne dubitate, guardatevi intorno – ci sono aziende che ‘realmente’ utilizzano l’energia magnetica ma utilizzando magneti a base di ceramica o elettrica, NON magneti basati su “ossido magnetico di ferro”, la loro Stella Polare.

RIMANETE SINTONIZZATI…PRESTO LA SECONDA PARTE DELL’INTERVISTA

Il video seguente mostra alcuni prodotti della “Nightmare Hall” nella Base di Dulce: https://www.youtube.com/watch?v=bBpG3YuXLE8#t=44

DOMANDA – Che cosa ci fanno gli alieni con il sangue di mucca e con altre parti mutilate dell’animale? Hanno bisogno di questi fluidi per la ricerca, o la sopravvivenza?
RISPOSTA – Gli alieni usano il sangue e le parti del corpo per tenersi in vita [cibo], per l’utilizzo nelle vasche di coltivazione, e per gli uteri artificiali. Plasma e liquido amniotico sono i due ingredienti più importanti per la loro vita. Inoltre, la ‘linfa’ di alcune piante, come quella delle uve rosse e delle piante okra, può tenerli in vita per mesi.

D – Degli addotti di sesso femminile, hanno riferito di essere stati inseminati dagli alieni. Stanno cercando di ibridare la nostra specie?
R – Sì, stanno allevando schiavi guerrieri per l’imminente guerra con le razze aliene (le razze nordiche). Le razze serpentine sono in orbita attorno alla Terra, Venere e Marte.

D – Gli addotti hanno riferito anche, che gli alieni possono passare dal loro corpo e quello dell’addotto attraverso una finestra di vetro. È questo un atto di magia raggiunto dalla tecnologia avanzata, o è un potere psichico?
R – Gli alieni conoscono benissimo la materia atomica. Si può passare attraverso le pareti, come passiamo attraverso l’acqua! Non è magia, solo fisica. Possiamo imparare a fare la stessa cosa. Ha a che fare con il controllo degli atomi attraverso la volontà.

D – Sei in comunicazione con gli alieni benevoli? Se si, puoi dirci come possiamo comunicare con le loro squadre?
R – Io non sono libero di discutere riguardo la comunicazione con eventuali forme di vita aliena amichevole. Posso dirvi però, che c’è un fattore amichevole attivo in Costa Rica, ed io sono in diretta comunicazione con quel fattore. Io sono un membro attivo della Lega Sub-Galattica del Costarica. Sono venuto a contato con questa ‘organizzazione’, utilizzando una piccola parabola satellitare, un televisore e qualche apparecchiatura radio. Potrei suggerire che utilizzando attrezzature simili e una bassa frequenza di banda, si può raggiungere lo stesso risultato.

D – Dimmi, ora sei negli Stati Uniti? Vivi all’estero? Stai lavorando? So che sei stato in fuga per diversi anni.
R – Si, da un paio di anni. Ho visitato gli Stati Uniti, ma è davvero pericoloso quando lo faccio. Ho vissuto in diversi paesi. Ho passato alcuni anni in Messico lavorando come soldato mercenario. Si tratta di lavori pesanti, si vive spesso nella boscaglia e si mangia quello che si riesce a trovare. Ho trascorso del tempo in Sud America combattendo il cartello della droga [non sono cittadini, ma alti funzionari del governo e ragazzi americani della CIA, FBI, ecc.]. Mi sono sistemato in Costa Rica dove ho ‘comprato’ una piccola casa a Limon. In realtà si tratta di una baracca che qualcuno ha abbandonato. Ho pagato l’equivalente di 11 dollari ad uno dei poliziotti locali per avere il diritto di chiamarla ‘mia’. Il mio nome cambia quando penso che qualcuno stia facendo troppe domande. Ho lavorato in una delle basi sotterranee nei pressi del confine con Panama. E’ in montagna, non molto lontano da un vulcano passivo. Non è sofisticata come Dulce, ma le persone sono meravigliose.

D – Qual è la migliore città in Costa Rica, per un americano, da visitare e magari andare a viverci?
R – Nessuna di loro vale qualcosa [con tutto il rispetto], ma a me piace Limon. Non vi è un vero e proprio shock culturale quando si va oltre le sezioni turistiche e all’interno delle aree urbane non è poi così male, ma lontano dal sentiero battuto il quadro cambia. Non ci sono miglioramenti nelle baracche, sono senza fognature, impianti idraulici, o strade asfaltate. Ma se si rimane in città, e non ti dispiace la grande differenza di cultura, i paesi hanno molto da offrire: bel tempo, grandi spiagge, bellissimi alberi, e campi coltivati a frutta ovunque.

D – Ci sono altri nomi per i livelli di sicurezza diversi da ‘secret’ e ‘ultra’?
R – Si, ce ne sono molti altri, questi sono alcuni: UMBRA, STELLAR, G2-7Z, TRIADE, UMT [allenamento militare universale] e UMS [servizio militare universale], ASTRAL e SUB-ASTRAL. UMBRA è superiore all’ULTRA. (Nota: Potrebbe essere possibile che alcuni dei nulla osta di sicurezza più elevati vengano utilizzati per i progetti interstellari umano-alieni. Per esempio, Whitley Strieber, ha descritto un rapimento ad un’altra sfera planetaria dove incontrò antiche rovine di alieni e umani, personale vestito in kackies militare che trasportava armi automatiche, ecc. Ovviamente tale personale avrebbe dovuto possedere una classificazione di sicurezza estremamente elevata, come ad esempio “UMS – servizio militare universale”. Una coppia, ci ha riferito che il progetto congiunto Alieno-Illuminati detto “Alternative-3″, da cui hanno disertato, svolge operazioni offensive contro i residenti pacifici di altri mondi. I due hanno ‘disertato’ dal movimento Alternative-3 dopo che un agente della ‘Federazione’ li ha messi in guardia su queste atrocità)

D – Mai visto un distintivo con la dicitura ‘MAJI’?
R – No.

D – Dal momento che hai vissuto in paesi di lingua spagnola, è ovvio che sei bilingue. Quali altre lingue parli?
A – Oltre all’inglese, le uniche altre lingue che parlo sono lo spagnolo e l’Eusshu, la lingua comune [aliena] parlata a Dulce. Parlo fluentemente lo spagnolo, e abbastanza bene l’Eusshu tanto dal tenermi fuori dai guai. Poco dopo che fui trasferito a Dulce, feci un corso accelerato di Eusshu. Qualunque uomo, preveda di spendere più di una settimana di lavoro in quella base deve impararlo. Altrimenti, è necessario usare una scorta per andare in giro. Tutti i segnali della base sono scritti nel linguaggio simbolico universalmente riconosciuto.dell’Eusshu che, oltretutto, è molto logico e facile da imparare.

D – Quali sono le abitudini alimentari degli alieni? Sono carnivori?
R – Dipende se sei un Grigio della casta lavoratrice, se sei un Rettile della casta lavoratrice, o se sei un’antico e sviluppato leader Draconiano Superiore. Inoltre, gli esseri creati e i cloni, si nutrono di davvero strane [genetiche] miscele. La formula include acqua amniotica, plasma e diverse altre parti del corpo [RAW, di solito bovina]. Questa è quasi come una miscela di purea di pesche, ed è quasi di quel colore. I Grigi tentano di non ‘mangiare’ gli umani ovunque, in quanto l’odore è molto sgradevole. La casta di lavoro dei rettiliani mangia carne, insetti e una grande varietà di piante tra cui frutta e verdura. Preferiscono la carne cruda e molto fresca, ma hanno imparato a godersi un pò di carne cotta come la bistecca di manzo (Nota:. Secondo molti addotti, i rettiloidi mangiano carne umana. E’ stato detto che preferiscono la carne giovane perchè libera da tossine, ma abbastanza vecchia per essere intrisa di un accumulo residuo di “energia emotiva”, che risiede all’interno del corpo umano [e anche nel corpo dei mammiferi e animali di cui ci cibiamo] . Alcuni addotti affermano che certe fazioni rettiliane hanno bio-tecnologie complesse che sono in grado, addirittura, di rimuovere un anima dal corpo umano e posizionarla in una ‘scatola’, e intanto utilizzare il ‘corpo’ per qualsiasi scopo. Alcuni addotti insistono sul fatto che in alcuni casi i rettiloidi, sono in grado di creare una copia clonata di una persona in pochissimo tempo, e di mettere l’anima nel nuovo corpo clonato. In questo modo possono ingerire l’energia intrisa nel corpo originale, senza che l’addotto realizzi [nella maggior parte dei casi] che la loro anima è stata trasferita in un corpo clonato. I corpi clonati non possiedono il residuo emotivo integrato che i rettiloidi vampirizzano e apparentemente bramano, e lo trovano inebriante in un modo simile a quello che un essere umano trova nell’assumere droghe pesanti). Diversamente i Grigi, mangiano spesso e di solito si portano il cibo a consumare nelle pause. La casta dominante, invece, è reticente sul consumo del proprio cibo in pubblico. Ci sono vari miti alimentari riguardo a questo, che impreziosiscono con attenzione quando ne arriva l’occasione. Una delle loro leggende preferite coinvolge la capacità dei loro antenati nel mangiare un intero stormo di oche durante un solo pasto. Raramente mangiano in vista di qualsiasi altra specie. Una volta scelto con cura il proprio cibo lo portano nei loro alloggi. Qualche volta sono stati visti segretamente sgranocchiare una lumaca appena trovata. I “cloni umani” mangiano alcune verdure cotte. Esse si basano su vitamine e proteine ​​liquide per il sostentamento. Possono mangiare cibo del mondo di superficie, ma molto probabilmente verrà rigurgitato. I loro sistemi digestivi, molto spesso, non riescono a elaborare il cibo in modo corretto. Gli esseri ingegnerizzati hanno una dieta speciale creata per le loro esigenze. La miscela include diversi organi miscelati con fluidi plasmatici, liquidi amniotici e materiale parasitiplasm. Questi “animali” unici mangiano anche alcune piante verdi, di solito erbe o lattuga. Le creature che sono state progettate per diventare guerrieri, mangiano proteine ​​liquide.

D – Sui giornali di Dulce, il rame sembra essere in cima alla lista d’importanza. In cosa è utilizzato il rame?
R – Uno dei principali usi del rame a Dulce è il contenimento del flusso magnetico; i magneti vengono utilizzati in ogni dove in quella base. L’interno è foderato con il rame e le pareti esterne sono rivestite in acciaio inox. Il braccio meccanico che muove il liquido è costituito da una lega di rame. Altri usi includono l’esigenze alimentari di alcuni esseri “Transbiotici”. Ci sono diverse celle o camere, appositamente realizzate, costruite prima con il piombo, quindi con acciaio magnetico, rivestite poi in rame. In quelle celle, situate al quarto livello, vengono contenute le vive “Essenze Sonore”. Quest’essenze sono quello che viene definito come ‘Anima’ [un disincarnato catturato] o “corpo astrale”. (Nota: Questo viene in relazione con le proiezioni di alcuni remote-viewing o “spie astrali”, che affermano di essersi “proiettati” in strutture sotterranee come quella di Dulce in New Mexico o quella di Pine Gap in Australia, e di aver avuto incontri ravvicinati con questi “campi di contenimento astrali”, o di essere stati catturati dagli stessi e poi rilasciati dopo essere stati ‘interrogati’ tramite apparecchiature elettroniche super sensibili. In un caso specifico, un remote-viewer australiano mentre stava sondando l’impianto di Pine Gap, “vide” altre tre “spie astrali”. Questo uomo, di nome Robert, vide che il corpo magnetico o astrale di una di queste persone era stato catturato da un campo di contenimento, e questo lo turbò molto. Vide anche Grigi e Rettiloidi operanti nei livelli più profondi di Pine Gap e anche esseri umani di tipo nordico che erano apparentemente prigionieri e non sembravano essere molto felice di essere lì.)

D – Cloni, esseri multi-specie, formule di sangue e parti umane in vasche, suona come una brutta trama di un film di fantascienza. I medici e gli scienziati della scienza ‘ufficiale’ ti diranno che non si possono mescolare le specie. I concetti menzionati nei documenti di Dulce suonano un pò esagerati. Potresti fornire informazioni che il lettore medio del “mondo di superficie”, può capire?
R – I medici e gli scienziati del mondo di superficie potrebbero affermarlo, si, ma sottoterra, lontano dagli occhi indiscreti dei comitati etici, creano e fanno crescere “ESSERI TRANS-GENERE”! C’è un sacco di materiale scritto disponibile presso le biblioteche. Una delle migliori fonti e di facile comprensione è il libro pubblicato nel 1969, dalla Prentice-Hall International, titolato “LA SECONDA GENESI, IN ARRIVO IL CONTROLLO DELLA VITA” di Albert Rosenfelt. In questo libro, si discute sul fatto che “gli animali possano essere allevati, in particolare, per la fornitura di organi geneticamente compatibili per le persone”. E su “… l’uso di materiale fetale o embrionale per la coltivazione di organi e tessuti adulti…”. Si discute anche del fatto che il tessuto embrionale non ha attività immunologica, quindi non può provocare il meccanismo di difesa nel ricevente. Si unirà al corpo non come un corpo straniero, ma come una proteina naturale. Si discute ulteriormente sulla generazione solitaria, comunemente chiamata nascita verginale, ma anche nota come partenogenesi. A Dulce, di tanto in tanto, si ha nel reparto ospedaliero del settimo piano un infante umano “nato normalmente”. La Partenogenesi è il metodo utilizzato per la coltivazione di due tipi esseri. La chirurgia transessuale, ormai comune sul mondo di superficie, è cominciata a Dulce. Gli uomini sono diventati donne, per un capriccio, nei laboratori del livello sette e con la tecnologia per il lavaggio del cervello [provocato] l’ “ansioso desiderio di diventare una donna” diventa realtà [sia se un partecipante è consenziente, sia se nonlo è], in quanto il ‘paziente’ crede fermamente di essere sempre stato una donna. Nessuno lo potrebbe convincere a credere alla verità. Una citazione del Dr. Ralph W. Gerard [nella seconda GENESIS] ormai diventata un classico, dice: “Non ci può essere alcun pensiero contorto senza una molecola contorta”. La maggior parte hanno avuto origine a Dulce.

D – Perché i lavoratori umani hanno smesso di raccontare di Dulce?
R – Impianti, minacce, paura di danneggiare le famiglie, controllo mentale, riprogrammazione ELF [Extremely Low Frequency] e droghe sono i metodi più comuni per ‘incoraggiare’ i lavoratori a non divulgare la posizione o la routine quotidiana.

D – Un operaio edile presso “Il Formicaio” [della base di Northrup Tehachapi] ha detto di aver visto esseri umani alti 10-12 piedi (3-4 metri). Chi sono questi ragazzi? Sono quelli dalla terra cava? (Nota: la teoria della Terra Cava è quella che è stata postulata da vari individui ben noti, tra cui Marshall B. Gardner, Raymond Bernard, William Halley ( scopritore della cometa di Halley), Edgar Allen Poe, Edgar Rice Burroughs, John Cleves Symmes, John Uri Lloyd e altri. Fondamentalmente la tesi coinvolge quella a cui si potrebbe riferire come la teoria della ‘Sfera Geoconcava’, e cioè una cavità o concavità nella Terra formata dallo ‘Spin Planetario’, simile alla cavità creata dalla forza centrifuga di una lavatrice orizzontale a seguito di un ciclo di centrifuga. La teoria, che è stata postulata in teorie para-geologiche, in romanzi d’avventura, e in alcuni casi anche da presunte visite al “mondo interiore”, afferma che il ‘guscio’ della Terra è spesso in media tra 800 e1000 miglia, con una superficie interna costituita da oceani e terre perennemente illuminate da una sfera elettromagnetica e/o di energia nucleare, sospesa al centro dello “spazio vuoto”. Si reputa che ci siano le aperture, di entrata e di uscita, vicino le regioni polari perennemente nascoste dalla nebbia creata dalla collisione di aria fredda dell’aria esterna, e quella calda proveniente dall’interno. La teoria afferma che la superficie interna ha il suo peso, che è leggermente inferiore alla gravità della superficie esterna. Un ramo della teoria riporta che tra la superficie interna ed esterna, dove la gravità è annullata, esiste uno strato di caverne o di vuoto, in uno stato di caos eterno, dove minerali, liquidi, gas e sostanze chimiche continuamente sbattono tra loro insieme alla rotazione della Terra, provocando un’intensa attività magmatica, un inferno virtuale, o “pozzo senza fondo”. Alcuni hanno teorizzato che – tratto dal libro apocrifo di Esdra, capitolo 13, che contiene le leggende ebraiche non cannonizate – le 10 tribu ‘perdute’ di Israele scomparvero al di là del fiume Sambatyon, un luogo nel lontano nord, dove gli esseri umani non sono mai vissuti prima chiamato ‘Arzareth’. Negli ultimi giorni, sarebbe stato fatto un percorso attraverso il ghiaccio e le acque del nord e le tribù perdute sarebbero tornate. Ci sono le vicende di tre tribù in questa scrittura, o piuttosto due tribù e due mezze tribù. Quella di Giuda, quella di Beniamino, la metà della tribù levita, e apparentemente, la metà della tribù di Dan, se dobbiamo credere agli ebrei Etiopi che affermano di discendere da Dan. Le due tribù Giuseppine di Efraim e Manasse sono considerate tribù distinte, mentre quella dei ‘giganti’, si potrebbe pensare che hanno una connessione diretta con gli esseri umani alti 10-12 piedi chiamate ‘Anakiti’, menzionate nel Vecchio Testamento, i quali sarebbero stati cacciati dalla Palestina, dopo di che la Torah non dà ulteriori dettagli per quanto riguarda il loro destino, anche se ci sono state molte segnalazioni di incontri con questi “giganti”, nei grandi sistemi di caverne sotto l’Alaska, Oregon, California, Utah, Texas e Messico, e anche rapporti di antiche tombe presenti negli Stati Uniti occidentali e altrove, dove sono stati scoperti i resti di giganti umani, come quelli del “Popolo Sasquatch”, esseri benevoli fino a quando non sono provocati)
R – Sono probabilmente droni [lavoratori] della Terra Interna. Più in giù si va, più le forme di vita che s’incontrano sono sconosciute. Ci sono altre forme di vita, di cui tutti gli esseri hanno paura, sono simili a Bigfoot in apparenza, ma estremamente violenti e godono nel mangiare, quello che trovano, mentre è ancora vivo! Essi sono subumani e demenziali, con un QI che si aggira intorno a 15. (Nota: A quanto pare, secondo un’altra fonte, questi ‘Bigfoot’ e i loro visi somigliano più a quello delle scimmie che ai volti “umani”. I più cordiali e pacifici Sasquatch abitano in caverne selvaggie, profonde circa 6 o più chilometri, insieme ad altri molto grandi e pericolosi insettoidi e rettili di forma quadrupede o serpentina, forme che sembrano usciti fuori da un incubo Adeano. Questo viene fuori da un rapporto fatto da un gruppo di speleonauti che si dice abbia fatto irruzione in un vasto labirinto sotterraneo situato ad ovest e nord-ovest di Cushman, Arkansas, dove hanno incontrato questi tipi di creature, così come amichevoli esseri umani dalla pelle blu che pretendevano di discendere da una famiglia che era sopravvissuta ad un antico diluvio globale rifugiandosi all’interno di una grande nave, e questi antichi popoli hanno affermato anche, che i loro antenati vennerò in America  dove scoprirono il ‘mondo’ sotteraneo delle caverne, in cui hanno stabilito la loro civiltà nascosta) . I Rettiloidi [ominidi, al contrario dei quadrupede o dei serpentiforme] rimangono in grotte o caverne che non sono molto profonde. Preferiscono le montagne del deserto. Usano camuffare piuttosto che combattere, però si portano sempre dietro le aste Vril [pistole Flash] per proteggersi. Hanno un simbolo, che non è il “serpente-con-ali” che io continuo a vedere in pubblico (che viene utilizzato per lo più dai Grigi e anche come simbolo medico per la Delta Force). I rettiloidi utilizzano un drago con la coda in bocca [cerchio] con sette stelle a punta nel mezzo.

D. – Ci sono stati rapporti della Delta Force, venuti alla luce, riguardanti furgoni neri senza le gomme che si librano sopra la terra. Quanto stiamo già lavorando con le culture aliene?
R – Non ho mai visto i furgoni neri che hai citato. Noi siamo totalmente immersi con le culture aliene. Molto poco delle culture umane originali è sopravvissuto.

D – Cosa possiamo [il pubblico] fare per esporre una cultura aliena segreta e nascosta?
R – Andare per il colpo migliore. Questo significa andare a cercare i Rettili. Rimangono vicino alla superficie, scelgono di nascondersi e di evitare il contatto. Sono soldati, e di solito ci sono due o tre ‘esemplari’ in ogni luogo di lavoro. Mentre stanno ‘presidiando’ un posto a distanza, non devono mai disturbare gli esseri umani a meno che, questi, non mettano in pericolo il presidio. La maggior parte di loro non sono ostili e non sarai rapito, possono paralizzarvi con la pistola Flash [si ricordi THE FLASH] per una o due ore e causare in voi confusione e paura mite. Al massimo potreste svenire per un pò. È il modo che hanno per scappare e guadagnare un pò di tempo per nascondere qualsiasi apparecchiatura visibile. Se conosci le aree con avvistamenti ripetuti di rettili, allora quello è il posto dove andare a guardare. Sarebbe pauroso incontrarli faccia a faccia, e le loro voci sono dure e sussurrante con pesanti ss, ma la maggior parte di loro comprende l’inglese [e diverse altre lingue]. Non portate qualcosa di violento, come San Giorgio che uccide il drago, in vista. Se ne vedete uno, tenete le mani aperte con il palmo in avanti e le braccia verso il basso. Questo è l’approccio non-aggressivo. NON alzate le braccia, a meno che non vi viene detto. Se lui non corre e cammina lentamente verso di voi lasciatelo parlare per primo. Loro, come ho già detto, considerano l’uomo ripugnante, ostile e minaccioso [con buona ragione!]. NON cercate di offrirgli nulla, NON cercate di toccare lui o qualcosa di suo. Se vi sibila e torna indietro di un paio di piedi, significa semplicemente che vi trova puzzolente. NON tentate di sopraffarlo, è più forte di dieci o dodici uomini! Di solito, se finora non ha fatto nulla, è curioso e vuole parlare con voi. COMBATTETE la vostra paura e il vostro pensiero di panico.

D – Con quale tipo di dati si può dimostrare agli altri che ci sia davvero un pericolo, proveniente, da esseri non umani?
R – Bella domanda. Temo che lo scopriremo nel modo più duro, e cioè quando saremo invasi.

D. – Esiste un luogo specifico in cui le persone possono immortalare una base aliena-governativa, e/o le loro attività?
R – Il problema è che la maggior parte degli incontri si svolgono in basi militari o nel sottosuolo. A Groom Lake ci sono imbarcazioni aliene che regolarmente sorvolano la zona e che vanno avanti e indietro da e per diverse basi. Il Southern California ha diverse aree importanti. Twenty Nine Palms Lancaster, e le Chocolate Mountains sono zone ben note per tali attività.

D – Potresti fornirci una copia della tessera o della carta badge che hai utilizzato a Dulce?
R – Il Badge non lascia mai la base. Tutte le uscite hanno barre o muri di metallo … aprire per uscire richiede l’uso della carta. Quando la si utilizza per l’uscita, la scheda viene infilata in una fessura e non verrà mai più fuori. Ogni volta che si lascia la base, viene rilasciata una nuova carta, con tutti i tuoi dati, più il peso aggiunto corretto tutti i giorni. Ci sono diverse miniere nelle Mts Chocolate che sfociano in una strada della base, ma siate consapevoli che queste sono pattugliate regolarmente e sono piene di telecamere.

D – Ci sono veramente tanti tipi di ‘alieni’ in in TV, film, riviste e fiction popolari. C’è un tipo di razza sconosciuta, di fantasia, che a tuo parere si inserisce nel termine ‘Alien’?
R – Sì! Ce ne sono due. Uno che è totalmente indescrivibile e un altro che sarebbe uno pseudo-alieno.

D – Quali sono le dimensioni della Base di Dulce?
R – Ci sono 1700 miglia di strade pavimentate a Dulce e nel nord del New Mexico, in direzione di Los Alamos, e altri 800 miglia di gallerie. La base è in continua crescita verso ovest.

D – Qual è il punto più profondo?
R – Il primo livello inizia a 200 metri dalla superficie. Ogni livello ha un soffitto di sette piedi (circa 2 metri e 20), tranne che i livelli 6 e 7, dove il soffitto è di 45 e 60 piedi (20 metri circa). Ci sono circa 45 metri o più tra ogni livello. Il soffitto dell’autostrada, in media, è di 25 metri. L’HUB della base è largo 3.000 metri. Utilizzate una carta in scala per cercare di comprendere le dimensioni del luogo.

D – Ci sono uscite di “veicoli regolari” che possono essere osservati da terra?
R – Sì, ma sono all’interno di Los Alamos.

D – E uscite aeree che possono essere osservate?
R – Venti miglia a nord di Dulce (oltre il confine, nel Colorado meridionale) c’è una rampa, però è nascosta da una facciata di scogliere.

D – I pozzi di ventilazione sono visibili?
R – I pozzi di ventilazione o le prese d’aria all’interno delle grotte sono nascoste da cespugli. Ce ne sono cinque sulla cima della mesa, ma siate consapevoli della presenza di telecamere all’interno delle bocchette.

D – C’è sicurezza esterna? Possiamo riconoscerla in o intorno alla città stessa?
R – Vi è una sicurezza minima in superficie. La maggior parte degli uomini [e donne] sono dell’Air Force o uomini dell’equipaggio. C’è un motel, il Best Western Motel, che ospita un sacco di lavoratori della base del livello 1. Non so se questo motel è ancora operativo. La maggior parte della forza di sicurezza vive a Santa Fe. Altri vivono a White Pine [Los Alamos].

D – Ci sono sensori di sicurezza? Di che tipo? Se sì, qual è la loro fonte d’energia?
R – Sì, ci sono molti tipi di sensori, radar, sensori ad infrarossi, di calore, microonde, EMGW e satellitare. La maggior parte dei sensori sono alimentati da energia magnetica. L’unica cosa che si potrebbe notare in superficie, sarebbe una parabola satellitare occasionale.

D – Se è possibile, puoi darci qualche informazione sulla prossima guerra con gli alieni? Quando avrà inizio? Ci consigli di andare sottoterra?
R – La guerra è già iniziata. Usano dispositivi per il “controllo meteo”, i quali possono paralizzare una città per ore. Tempeste, inondazioni, siccità, sono quelle poche cose che possono ridurre un paese in ginocchio in un attimo. Sì, io consiglio di andare sottoterra. Scegliete una posizione che ha una quota superiore rispetto al terreno circostante. Scegliete una grotta o anche un pozzo minerario abbandonato, seppelliteci un cache di forniture [acqua e cibo]. Mettete le forniture in scatole di plastica pesanti aventi coperchi stretti [per impedirne la distruzione da parte di roditori e insetti]. Se possedete dei pezzi di terra, create un sistema di gallerie e non ditelo a nessuno. Usate le gallerie per nascondere i vostri rifornimenti, e pianificate di vivere in quei corridoi quando sarà necessario.

D – Che dire delle ‘Navi Rettiliane’ in orbita intorno all’equatore (presumibilmente comprendono anche i due ‘planetoidi’, che nel 1953, entrarono ​​in orbita geostazionaria attorno alla Terra rispettivamente a 400 e 600 miglia di distanza. Questo, a quanto pare, portò al successo del progetto del NSA che prevedeva la comunicazione con gli alieni Grigi e la formazione di uno scenario di ‘contatto-sbarco-trattato’ che coinvolse il presidente Eisenhower e alti funzionari dell’Esecutivo Industriale Militare della Basi Aeree di Muroc, Edwards e Holloman e che entrò in vigore nel 1954), e del modo in cui sono mimetizzate?
R – Non sono mimetizzate nel modo in cui si potrebbe pensare. E’ più una questione di come nessuno sappia guardare e sopratutto vedere, nonostante le navi siano in bella vista. Come il postino che diventa invisibile ai vostri occhi, in quanto siete così abituati a vederlo che non lo notate più. Uno dei metodi preferiti per mantenere le attività segrete è quello di ‘nasconderle’ mettendole davanti agli occhi delle persone, in modo che nessuno sospetterebbe la loro segretezza. (Per esempio nascondendo gl’ingressi delle basi sotterranee sotto santuari religiosi, edifici federali, centri commerciali, biblioteche, alberghi, hotel, aeroporti o, fondamentalmente, sotto aree che nessuno prenderebbe in considerazione come luoghi ospitanti ingressi di strutture sotterranee. La metropolitana ‘New World Order’ costruita dalla ‘FEMA’ in tutti gli Stati Uniti, a quanto pare utilizza questo tipo di occultamento per gl’ingressi delle basi)!

D – I Grigi, a cosa sono suscettibili?
R – I Grigi sono fotosensibili, qualsiasi luce fa male ai loro occhi. Evitano la luce del sole, e viaggiano sempre di notte. Il flash di una fotocamera li induce alla confusione. Potrebbe essere usato, addirittura contro di loro, come un arma, tenete presente però che recuperano rapidamente. Sicuramente si potrebbe ottenere del tempo per scappare. Anche utilizzare parole senza senso sotto forma di comandi l’induce alla confusione mentale. La loro mente è più logica della nostra ma non crea ‘divertimento’ o ‘fantasia’. Non capiscono la poesia, la musica, l’arte in generale (quello che rende speciali noi umani). Ciò che davvero li confonde è parlargli in una specie di latino inventato. Lo abbiamo capito e usato contro di loro [i Grigi] nella guerra di Dulce. (leggi 1° parte)

D – I Grigi possono leggere nella mente e così capire le nostre intenzioni?
R – Sì. Possono capire le nostre intenzioni attraverso la lettura della frequenza del nostro corpo. La razza umana trasmette una frequenza che essi riconoscono come un impulso elettromagnetico. Ogni persona ha una frequenza leggermente diversa e la differenza è ciò che noi chiamiamo ‘personalità’. Quando un uomo pensa trasmette degl’impulsi i quali vengono percepiti dai Grigi. Se un umano ha ‘paura’, la frequenza trasmessa è molto ‘forte’ e facile da riconoscere. Un atteggiamento mentale calmo e composto, è molto più difficile da ‘riconoscere’.

D – Possiamo proteggerci contro il loro controllo mentale?
R – Si, si potrebbe, ma il 95% della razza umana non cerca di controllare i propri pensieri. Il controllo della propria mente è l’arma miglioreda usare per difendersi. La persona media pensa raramente in uno schema chiaro e permette al cervello di funzionare in modo caotico. Controllate i vostri pensieri e sarà possibile interrompere il rapimento ed il controllo ALIENO. Il controllo dei miei pensieri mi ha tenuto in vita per anni.

D – Puoi far luce sul tipo di umani che gli alieni cercano e rapiscono?
R – Posso dire che i più comuni sono le donne di venti o trent’anni, i ragazzi dai capelli scuri tra i cinque e i nove e uomini di medie/piccole dimensioni e di età tra i venti e i quaranta. Ma, vorrei sottolineare che, ci sono tutti i tipi di persone che vengono trattenuti contro la propria volontà nella Base di Dulce! Ci sono uomini alti e pesanti, donne, giovani, persone anziane e ragazze molto giovani rinchiuse nelle gabbie. I più comuni comunque sono i ragazzi e le ragazze. I ragazzi sono i favoriti perché a quell’età i loro corpi sono in rapida crescita e il loro materiale atomico è meglio adattabile nella camera di trasferimento. Le giovani donne perché sono molto fertili. Gli uomini sono utilizzati per lo sperma. Non ho idea perché preferiscono gli uomini di dimensione media/piccola.

D – Hai mai visto due o tre gemelli, ecc?
R – No. Non mi è mai passato per la mente cercare dei gemelli. Ma questo non significa che non ci sono. Non c’è il modo di poter vedere tutti in quel’enorme struttura.

D – Qual è la razza umana prevalente presso la Base di Dulce? Sono curioso di sapere di entrambi: i lavoratori umani e i detenuti.
R – La forza lavoro umana è fatta di persone proveniente da ogni nazione del mondo di superficie. L’unica cosa che hanno in comune è che tutti parlano inglese. Se ti stai chiedendo se ci sono bianchi, neri, rossi, gialli o con colore della pelle marrone, ancora una volta dovrò dire che non c’è una razza ‘prevalente’ a Dulce. Per quanto riguarda i detenuti ne ho visti di tutte le razze. Da quello che ho potuto vedere, sembrava che ci fossero più persone “bianche”, ma ho visto un flusso costante di persone diverse e credo che molte erano lì solo per poche ore.

D – Puoi spiegare il metodo che usano per identificare ogni detenuto?
R – Nessuno ha un nome. La prima volta che si viene portati in questa struttura si diventa un ‘numero’. Di solito il codice che si ottiene al posto del nome ha un mix di numeri e lettere. Essi mostrano il luogo, come e da chi si è stati rapiti, l’età, il sesso e, infine, il numero personale [il loro numero SS]. Per esempio potrebbe apparire così: NVLV-00A-00700-P00 :00:00-00-M-000-00-000

D – In quella enorme struttura, rifiuti e immondizia devono essere un vero problema. Come fanno a smaltire tutto?
R – Non è mai stato un problema. Alcuni sono fusi e poi riciclati. Un tipo di spazzatura umida è ‘mangiata’ da forme di vita batteriche e ciò che resta viene vaporizzato in una camera a vasca. Il residuo di tale azione [ci voglioni mesi per ottenere sufficienti quantità per essere misurate] è utilizzato per fertilizzare le colture.

D – Thomas, puoi dirci dov’è la tua famiglia? Non solo tua moglie e tuo figlio ma anche i tuoi genitori e fratelli?
R – Cathy e Eric sono ancora dispersi. I miei genitori sono morti in un incidente stradale quando ero adolescente. Ho un fratello che se è vivo ho il sospetto che sia all’interno di qualche base sotterranea. Non l’ho sento da diversi anni. Pregate per loro, per favore!

D – Qual è la tua data di nascita e dove sei nato?
R – Sono nato il 23 Aprile 1941 a Glen Ellyn. In realtà in una fattoria situata nel luogo che ora viene chiamato Glen Ellyn. Sul mio certificato di nascita c’è scritto Wheaton.

D – Ne hai passate tante, eppure continui a combattere. Qual’è la tua più grande paura?
R – Che le persone dimentichino che ci sono persone innocenti detenute contro la propria volontà in luoghi spregevoli come la Nightmare Hall, e ignorino le centinaia di bambini, donne e uomini che vengono aggiunti tutti i mesi.

Un’anno dopo quest’intervista abbiamo cercato di contattare di nuovo Thomas Costello ma non l’abbiamo trovato in nessuno degl’indirizzi che ci aveva lasciato. E’ come scomparso nel nulla.

Vi consiglio la visione di questi video: https://www.youtube.com/watch?v=ev0tn4aQUXA#t=16

SIMON PARKES ADDOTTO E POLITICO INGLESE: IL PIANO GLOBALE E LA FALSE FLAG ALIENA

Simon Parkes è un politico inglese, consigliere comunale di Whitby, che da anni rivela fatti  molto inaccettabili per la mentalità corrente e la vita e carriera sociale soprattutto di un politico. Ci racconta anche il vero uso delll’Hadron Collider di Ginevra…
Racconta di essere un ibrido con una razza aliena, di essere un “contattato” , di aver assistito a molte scene in un’altra dimensione e di conoscere i progetti previsti per questo pianeta.
Di lui l’Huffington Post, giusto per citare lo stile narrativo-informativo del mainstream, nel 2010 scriveva:

“Il sesso è fuori da questo mondo per il politico del consiglio comunale , Simon Parkes. Il 53enne politico, che rappresenta Withby, crede di essere padre di un extraterrestre di nome Zarka, avuto da un’aliena che chiama “Cat Qeen”. La sua vera madre, dice , è un’aliena alta 9 piede con 8 dita ( 9-foot-tall green alien with eight fingers)
parkes matides
In un documentario tv (”Confessions Of An Alien Abductee,Confessioni di un addotto da alieni) ha rivelato il suo passato in un altro mondo e sostiene di entrare in contatto circa quattro volte all’anno, con degli altri esseri superiori.
“Quel che accade (nel contatto) è che ci teniamo per mano e poi dico “sono  pronto”,  e quindi la tecnologia che non comprendo, ci porta in alto in  una astronave che orbita intorno alla terra”, ha detto
Il Metro riporta che la moglie non è contenta di questo,  ma che riesce a gestire le informazioni perchè “it is not a human level,” non è su un piano umano.
Quando Simon non lavora al consiglio comunale, o come istruttore di scuola guida, parla della Cat Queen e di Zarka (talking about Cat Queen and Zarka.) Da anni parla di rapimenti alieni e descrive in grande dettaglio i suoi viaggi nello spazio .
Afferma che ci sono molte persone ad avere avuto la stessa esperienza, ma che non ne parlano perchè sono terrorizzate:  cio’ “ distruggerebbe la loro carriera”
tradotto da:
dad The Alien Agenda  What THEY dont want you to knowSimon Parkes New Horizons 2014  165710
Su youtube esistono vari filmati di sue interviste e conferenze, tra cui quelli prodotti da AMMACH, (Anomalous Mind Managment Abductee Helpline), che segnalo:https://www.youtube.com/watch?v=QzQTqGOlcWc .(vedi foto)  Sono ovviamente in inglese
Nel seguito invece la mia trascrizione tradotta di una delle sue interviste ad una webtv: Quantuum Leap TV
qltv parkes
Domanda: Simon, iniziamo col dire della tua attività politica. Sembra stano che un politico parli di questo: come mai non ti hanno cacciatori fuori?
Risposta: Si non si sono molte le persone come me che parlerebbero apertamente di temi del genere. Io lo faccio perché ho esperienza in tal senso; vengo da una famiglia con forte radicamento nei Servizi di Intelligence e nei militari. Sono un politico da molti anni ed ho fatto il mio lavoro in modo eccellente e quindi on c’è ragione di disfarsi di me.
I miei elettori mi sostengono totalmente.
Rivelo queste cose per due ragioni: per dire alla gente che i governi mentono e che cio’ che dicono non è vero.
Il fatto che io dica queste cose, sia un politico ma non sia stato rimosso…. è importante. in Gran Bretagna, non so negli altri Paesi, ma qui se vieni dichiarato matto e fuori di testa non puoi svolgere un ruolo pubblico. Dunque sono qui e faccio questa intervista e ne ho fatte altre senza che i poteri in esseri me lo vietino. Vengo da un forte background nei Servizi (Intelligence) e c’è quindi molto nella mia testa che potrebbe creare aggravamenti.
Se le persone non voglio credermi va ben, ma io dico la mia storia perché è la mia verità.
Quando andate su internet e youtube trovate Illuminati così e cosà”, purtroppo, molto parlano senza sapere…
Ci sono 3 gruppi di Illuminati. Quelli a cui mi riferisco sono:
  • Il maghi neri, membri massonici di alto rango con rituali satanici
  • poi la categoria di mio nonno: Gli Illuminati BIanchi o della Luce , che tendono a lavorare per il Bene della umanità,
  • nel mezzo un’ ampia gamma di persone altamente intelligenti, che fanno la propria ricerca senza essere strappati da l‘una o l’altra parte
Ma quando in internet vedete la parola “Illuminati” si tratta generalmente di quelli “cattivi”, che non spendono migliaia di anni in navi spaziali per arrivare qui, ma sono in grado di accedere a portali, quello che Einstein ed altri definiscono un “wormhole” [un condotto spazio-temporale] che noi per questa sera chiamiamo semplicemente portale. Dunque costoro hanno accesso a questi portali per arrivare qui e vi arrivano nella nostra realtà con navi spaziali o sul piano fisico.
Csono due grandi gruppi che sono coinvolti da lungo tempo nella manipolazione della umanità. Ci sono altri gruppi che pero’ tendono a non essere coinvolti nella manipolazione della umanità, semplicemente perché pensano sia la cosa sbagliata da fare.
D: perché è cosi tanto interesse questo pianeta, così ai margini della galassia. Perché cosi tanta guerra per questo pianeta?
R: si come pianeta siamo in un vicolo cieco. Le entità che sono  venute a prendermi si riferivano a questo pianeta come “il mondo d’acqua”. E ci sono pochissimi mondi d’acqua, vibranti come la Terra. E c’è una immensa diversità di vita su questo pianeta. L’altra cosa è che annualmente ruotiamo intorno al Sole, che significa che la nostra vita sul pianeta ha una breve aspettativa di vita. Causa radiazioni dal sole, il nostro corpo degenera molto velocemente. Significa che evolviamo molto velocemente e altrettanto velocemente ci adattiamo. Non ultimo: siamo affascinanti da studiare.
alienabduction
D: che promesse ti hanno fatto perché tu stia in contatto con loro?
R: E’ una faccenda molto umana la domanda che poni: che te ne viene da questo? Cosi siamo su questo pianeta: matti per il denaro, matti per possedere le cose, deve esserci sempre qualche vantaggio che mi torna in tasca. Ma questo è un paradigma da cui dobbiamo allontanarci. Ma non voglio eludere la domanda. Cio’ che me ne viene è una conoscenza fantastica . Ho il privilegio di comunicare con qualcosa che a scuola ci dicono che non esiste. Solo questo in sé, per me è meraviglioso. ll fatto di poter comunicare con un mondo così diverso dal nostro, con altri valori rispetto ai nostri, un mondo non come il nostro ossessionato dal denaro e con  regole e leggi assurde.
Ho l’opportunità di chiedere a loro molte cose tra cui quale è il futuro di questo pianeta. A volte le risposte non sono così complete per me, ma ad ora non si sono mai girati dall’altra parte . Ricevo sempre una risposta. Si ho della conoscenza che riguarda il futuro di questo pianeta.
15cern.xlarge1
C’è un dispositivo in Svizzera, al suo confine con la Francia, si tratta dell’Acceleratore di Particelle, l’ Hadron Collider, (al CERN) ufficialmente costato 2 miliardi di dollari, ma in realtà i miliardi sono 4. NON è di proprietà di un’azienda privata ma del Governo Americano, che ha chiesto ai Paesi Occidentali di alzare il proprio fatturato in nero e dare denaro per questo dispositivo.
La menzogna fu dire che lo scopo era trovare il ”Bosone” o la “Materia Oscura”. In questo mondo fatto di denaro nessuno fornisce miliardi di dollari senza ritorno, ma qui non ce n’è. Sono i militari ad essere coinvolti, non aziende private. 
Dallo scorso anno [2012] ho avuto una serie di conversazioni riguardanti il vero uso di questo dispositivo. Mi fu chiaro , come ad altri, che tale dispositivo doveva essere messo fuori uso, perché non operasse.
Avete sentito parlare tutti, allora, del “giorno dell’ascensione”, nel 2012 e un sacco di fesserie sono state dette in merito. Nessuna sorpresa che la programmazione per il funzionamento dell’Acceleratore di Particelle dovesse partire il 17 dicembre e durare fino al 22 dicembre
Mi è stato mandato uno screenshot dalla unità che doveva metterlo in funzione, da cui si deduceva che l’apparecchio invece non ha funzionato.
Il vero scopo di questo dispositivo, era di mantenere un portale tra questo mondo ed un altro, tra due dimensioni diverse. Dunque questo impianto ha fallito,questo fatto ha creato panico ed ora ne vogliono costruire assolutamente un altro,con una conferenza di 15 miglia e che costerà 10 miliardi dollari.  E lo vogliono fare a tutti i costi entro il 2015 perché entro il 2016 non sarà piu’ possibile costruire portali, perché la terra si sarà spostata cosi tanto dal centro galattico, che non saranno piu’ in grado di aprire portali.
D: Per cosa hanno volto costruire il portale?
R: il portale esisteva già. Alcuni dei vostri ascoltatori avranno sentito parlare degli Anunnakiche io chiamo semplicemente ANU. Questo portale esiste dal tempo dei Sumeri e consente a questi esseri di portare qui rinforzi o forniture.Con il portale chiuso, come è ora, sono di fatto isolati sulla Terra e sono quindi disperati e vogliono costruirne un altro portale. 
Quel che accadrà sarà un false flag relativo ad una invasione aliena, seguito dal tentativo di mettere in piedi un SINGOLO GOVERNO MONDIALE. Se riescono in questa impresa, vorranno mettere un microchip ad ogni cittadino nel mondo occidentale. 
Molti “whistleblowers” (spifferatori) hanno detto che il piano degli Illuminati Oscuri, è di far fuori l’umanità di 2-3 miliardi di persone. E questo era il piano alcuni anni fa, ma ora la tecnologia è avanzata e non serve far fuori 2-3 miliardi di persone. Ora basta mettere un microchip, così per eliminarli basta disattivare il microchip. Quindi il piano per controllare l’umanità, è che ci sia il microchip per tutti.
D: abbiamo ancora pochi minuti per la nostra intervista. La domanda sorge spontanea, quindi: che dovremmo fare nel mentre?
R: capisco cio che dici. Dipende dai militari americani, ovvero eseguiranno gli ordini di uccidere la propria gente? Resisteranno a ciò che sta per accadere? Quel  he posso suggerire ai lettori è di formare piccole comunità e associazioni e clubs dove parlare tra loro e costruire supporto e aiuto. Dovranno essere in grado di resistere alle menzogne che saranno diramate. Potrà cosi accadere che internet venga chiuso, così come i cellulari . Le uniche notizie che saprete saranno quelle attraverso i canali governativi. Se le persone sono isolate, che quindi abbiano almeno dei gruppi di supporto tra loro.
Io credo che vedremo tutto questo prima del 2016. Se non raggiungono tutto questo nel 2015 , allora saranno per loro seri guai. Oltre quella data  – 2016- non potranno fare altro. 
L’umanità è stata ingannata per cosi tanto tempo che ora è caduta nel sonno profondo.
 

“Gli alieni già vivono in mezzo a noi”: dichiarazione shock dell’ex ministro degli esteri cinese

La Cina, negli ultimi anni, ha registrato un altissimo numero di casi UFO, oggetto di studio da parte dei ricercatori. Per quanto possa sembrare bizzarra e strana questa affermazioni alle nostre orecchie occidentali, in Cina, da diversi anni, gli scienziati affermano che gli alieni vivono tra gli umani.

Sun Shili

In questo periodo storico, la Cina sembra essere sulla cresta dell’onda per quanto riguarda la corsa allo spazio e la questione della vita extraterrestre.

Nel 2013, seconda metà dell’anno, è prevista la missione che prevede l’installazione di un satellite orbitale attorno alla Luna, per studiarne in dettaglio la superficie, passaggio obbligato per costruire la mappa della regione in cui scenderà il primo astronauta cinese.

La Cina, che ha inviato il suo primo uomo nello spazio nel 2003 e compiuto la prima passeggiata spaziale nel 2008, vede il proprio programma spaziale come simbolo della sua crescente statura internazionale e una vera e propria affermazione del Partito che guida il Paese e che lo spinge con forza ad andare oltre. Anche i cinesi, infatti, vogliono andare su Marte per il 2030.

A tutto questo, bisogna aggiungere che la ricerca di vita extraterrestre e lo studio del fenomeno UFO sono materie molto apprezzate dalla comunità scientifica cinese, e debitamente riconosciute, tanto da essere oggetto sereno di dibattito pubblico e di nessun giudizio a priori.

Secondo quanto riportato da un articolo pubblicato su Izvestia, la Cina, negli ultimi anni, ha registrato un altissimo numero di casi UFO, oggetto di studio da parte dei ricercatori.

Tra loro, c’è chi tenta di stabilire una sorta di contatto con gli extraterrestri. Le attività di queste organizzazioni sono protette e patrocinate dalla Società Nazionale degli Studi Extraterrestri, fondata 25 anni fa e finanziata dal governo. Nella società sono ammessi solo scienziati e ingegneri.

Inoltre, un requisito importante per farne parte è l’aver pubblicato, durante il dottorato di ricerca, almeno un articolo sul fenomeno UFO o la vita extraterrestre. Secondo le informazioni riportate dal Canadian National Newspaper, circa un terzo di tutti i membri della società sono anche membri del governo cinese.

A differenza di quanto sembra avvenire in occidente, lo studio degli extraterrestri non è sistematicamente emarginato, troppo spesso vittima dei dogmi che la comunità scientifica impone a se stessa e alla ricerca in generale, anzi, sembra incoraggiata anche attraverso il lavoro di numerosi gruppi di “esopolitica” che si interessato dell’argomento.

 

Gli extraterrestri vivono tra gli umani?

Per quanto possa sembrare bizzarra e strana questa affermazioni alle nostre orecchie occidentali, in Cina, da diversi anni, gli scienziati affermano che gli alieni vivono tra gli umani.

Uno di questi, Sun Shili, un funzionario in pensione del Ministero degli Esteri e ora presidente della Beijing UFO Research Society, ha dichiarato candidamente che gli “waixingren” (“extraterrestri” in lingua cinese) vivono in mezzo a noi.

Nell’intervista rilasciata al notiziario russo, Sun racconta del suo primo incontro ravvicinato avvenuto nel 1971, quando, durante la “rivoluzione culturale” (1966-76) fu mandato in una remota campagna per eseguire il duro lavoro della semina del riso.

Un giorno, mentre lavorava nel campo, la sua attenzione fu catturata da un oggetto luminoso nel cielo che saliva e scendeva ripetutamente. In un primo momento, Sun pensò che il fenomeno fosse una sorta di dispositivo di monitoraggio concepito dai militari durante la Guerra Fredda, una deduzione ragionevole visto il periodo in cui è avvenuto il fatto .

Solo molti anni più tardi, dopo aver letto tutto il materiale sugli avvistamenti UFO, capì di aver avuto un incontro ravvicinato.

Ma Sun non è l’unico nel paese a prendere gli avvistamenti sul serio. Secondo Shen Shituan, uno scienziato molto stimato, presidente della Beijing Aerospace University e presidente onorario della UFO Research Association, un’altra associazione sostenuta dal governo, vale la pena indagare su ogni caso di incontro ravvicinato.

“Alcuni di questi avvistamenti sono reali, altri sono falsi, altri ancora non sono molto chiari”, spiega Shituan. “In ogni caso, tutti questi casi vanno sempre studiati”.

I cinesi sperano che la ricerca sulla vita aliena possa fornire nuove risorse tecnologiche per lo sviluppo di velivoli ad alta velocità, fonti energetiche illimitate non inquinanti e modi per accelerare la crescita dei prodotti agricoli (tutte tecnologie che risolverebbero il grave sovrappopolamento della Cina).

 

La NASA collabora con aziende in possesso di tecnologia aliena?

 

Rapimenti alieni in Cina

Anche la Cina, tra i suoi files UFO, conta alcuni casi di rapimento alieno. La storia più famosa è quella di Zhao Meng Guo, un giovane agricoltore di Wuchang, una cittadina nella provincia di Heilongjiang.

Nel giugno del 1994, Zhao Guo, e altri lavoratori agricoli, mentre era impegnato con il suo lavoro, vide qualcosa di insolito nei pressi del vicino Monte Phoenix.

Avvicinatosi per vedere meglio il fenomeno, il giovane agricoltore fu avvolto da un fascio di luce che lo trasportò all’interno di quello che sembrava essere un velivolo alieno. Come egli stesso racconta, fu costretto ad accoppiarsi con un essere femminile di corporatura molto robusta.

“Era alta più di tre metri e aveva sei dita, ma per il resto sembrava del tutto simile ad un essere umano”, racconta Zhao Guo”. “Ho raccontato tutto a mia moglie su questa faccenda. Non si è arrabbiata molto!”.

Qualche anno dopo, nel 2003, Zhao Guo fu trasportato a Pechino per essere sottoposto ad una serie di esami psicologici e per essere sottoposto alla macchina della verità. A quanto pare, il racconto di Zhao Guo corrisponderebbe a verità.

Inoltre, secondo le analisi dei medici, il giovane presentava alcune cicatrici che non potevano essere state causate da lesioni comuni i da interventi chirugici. Il povero Meng Zhao Guo, essendo un umile contadino con un grado di scolarizzazione fermo alla 5° elementare, confessò anche di non aver mai sentito parlare di UFO, nè di ufologi, prima della sua “strana” esperienza.

 

Il Caso di Cao Gong

Nel dicembre del 1999, Cao Gong, un uomo di mezza età residente a Pechino, dichiarò di essere stato rapito dagli alieni e di essere stato condotto fino a Qinhuangdao a bordo di un disco volante.

“Sembravano esseri umani, ma avevano mani grandi e un viso molto pallido”, raccontò lo stesso Cao. “A bordo dell’astronave c’era anche una ragazza cinese che sembrava avere circa 13 anni”.

Le autorità cinesi cominciarono l’indagine sui racconti di Cao nell’aprile del 2000. Come prima cosa, Cao fu sottoposto ad una seduta di ipnosi regressiva, per aiutarlo a ricordare l’accaduto nei particolari.

Poi fu portato nell’Ufficio di Pubblica Sicurezza di Pechino e fu sottoposto alla macchina della verità. “In entrambi i casi, Falun Cao non ha mentito”, dichiarò Zhang Jingping, lo psicologo incaricato di condurre la ricerca sul caso.

In ultimo, nel luglio del 2000, Cao fu portato nell’Ufficio di Pubblica Sicurezza di Tangshan dove, con l’aiuto di poliziotti esperti in identikit, fu realizzata un’immagine digitale del viso della ragazza, sulla base della descrizione di Cao.

Nel novembre del 2002, il dott. Zhang, con un gruppo di studenti dell’Università di Pechino, intraprese un viaggio a Qinhuangdao, alla ricerca della misteriosa ragazza. “Le speranza di trovare la ragazza solo con un’immagine digitale erano veramente minime”, ricorda Zhang.

Una volta arrivati nella cittadina, il gruppo cominciò la sua ricerca alla cieca tra i 400 mila abitanti di tutta la contea. “Sorprendetemene, il secondo giorno di ricerca trovammo un indizio utile. Un vecchio riconobbe l’immagine della ragazza”, continua Zhang.

“Poco dopo trovammo la ragazza e la portammo a Pechino per farla incontrare con Gong Cao, il quale la riconobbe come la ragazza che aveva visto nell’UFO”. Zhang Jingping ha speso tre anni per indagare su questo caso, uno dei più affascinanti con cui ha avuto a che fare, come lo stesso psicologo ebbe a dire.

 

Le associazioni ufologiche cinesi

In Cina, gli aderenti alle associazioni ufologiche sono ufficialmente circa 50 mila persone, ma le stime sul numero effettivo di persone interessate al tema è probabilmente nell’ordine di decine di milioni di individui.

La rivista bimestrale più famosa sugli UFO vanta 400 mila copie vendute e le segnalazioni UFO vengono normalmente trasmesse dai notiziari nazionali e regionali, a differenza di quanto avviene in occidente.

Dalle nostre parti, i discorsi sugli UFO e la vita extraterrestre sono ancora argomenti tabù, da relegare nelle menti di chi vuole credere a tutto.

La scienza dogmatica occidentale, che porta sul suo groppone secoli di razionalismo empirico che mal si adattano alla speculazione e alla novità, non riesce a collocare il fenomeno UFO, ormai acclarato e continuamente segnalato, nell’alveo delle discipline che meritano un’attenzione di tipo scientifico.

Il paradigma cinese, invece, sembra di tutt’altro tono, forse anche per la relativa giovinezza culturale di tipo occidentale che il popolo cinese si trova a vivere in questo periodo storico.

“Al fine di comprendere i fenomeni UFO, abbiamo bisogno di avere una visione ampia di diverse discipline”, spiega Albert So, professore all’Università di Honk Kong, “come la matematica, la fisica, la storia, la filosofia e un’apertura mentale verso i fenomeno paranormali, cioè quei fenomeni che la scienza non è ancora in grado di spiegare”. In effetti, se i fenomeni inspiegabili non diventano oggetto di studio, come si può sperare di poterli mai comprendere?