Il microchip RFID umano diventerà “NON FACOLTATIVO”!

Tecnologie progettate specificamente per monitorare e controllare gli esseri umani sono in sviluppo da almeno due decenni. Attualmente i software, sono in grado di monitorarci continuamente ed in tempo reale, arrivando a fare previsioni circa i nostri comportamenti futuri e inviando avvisi alla stazione di monitoraggio a seconda di come un algoritmo informatico analizza le nostre attività.

RFID 01Questo è, di per sé, una proposta spaventosa, a mio parere. Ciò che può essere ancora più spaventoso, inoltre, è quello che sta succedendo nel mondo fisico. Secondo la ricerca sui microchip umani, è solo una questione di tempo prima che questi sistemi raggiungano una certa e diffusa accettazione.

“In definitiva, i microchip impiantati, offrono un modo per rendere il vostro corpo fisico leggibile dalla macchina. Attualmente, non esiste un unico standard per comunicare con le macchine che sono alla base della nostra società, ma ci sono una varietà infinita di sistemi di identificazione: strisce magnetiche, password, numeri PIN, domande di sicurezza, e dongle. Tutti questi sono tentativi di colmare il divario tra la vostra identità digitale e quella fisica, che se dimenticati o persi, si viene improvvisamente tagliati fuori dal proprio conto in banca, la propria palestra e molto altro ancora. Un chip impiantato, al contrario, potrebbe agire come nostro token di identità universale per navigare nel mondo regolato dalle macchine”.

La prima reazione a quest’idea dovrebbe essere d’incredulità. La società non dovrebbe in nessun modo accettare un tale dispositivo. Perché qualcuno dovrebbe volersi impiantare questo nel proprio corpo?

Digital-futureConsideriamo il momento in cui ci troviamo ora. Attualmente, quasi ogni persona si porta dietro un telefono cellulare. Sono così prevalenti, difatti, che molti lo considerano un “diritto”. In ognuno di questi telefoni, dovete sapere, c’è un chip RFID che tiene traccia di ogni nostro movimento tramite GPS o triangolazione cellulare.

Inoltre, i microfoni e le telecamere che vengono montate di serie su tutti i telefoni, sono dispositivi che possono essere attivati a distanza dai sistemi di sorveglianza delle forze dell’ordine, una capacità in esistenza fin dai primi anni del 2000 e la cosa più assurda è che nessuno ce li ha imposti. Noi siamo, a quanto pare, i maestri della nostra schiavitù.

“Questa tecnologia sta iniziando ad essere diffusa ed evitarla sarà sempre più difficile ed è facile immaginare che cosa, un governo tirannico come quello europeo ed americano, potrebbe fare con questo tipo di tecnologia. Se si volesse, oltre ad usarlo per tracciare letteralmente i movimenti e il comportamento di tutti, si potrebbe anche far impazzire (voci nella testa) o addirittura uccidere (bloccando il cuore) una persona, visto che un microchip RFID è progettato anche per riceverli i segnali, oltre che per inviarli”.

glassSi comincerà con i prodotti di consumo che basano la propria tecnologia sul real-time, come i Google Glass. Le generazioni più anziane saranno quelle più restie ad accettare tali dispositivi, ma in un paio di anni, si può scommettere che milioni di bambini, adolescenti e giovani adulti saranno intenti, in giro per le strade, a navigare sul web e registrare tutto ciò che li circonda per poi caricarlo istantaneamente su internet.

IMPIANTO MICROCHIP RFID È GIÀ REALTÀ https://www.youtube.com/watch?v=MByZ-IJFif8

Inoltre, come stiamo già vedendo, i chip RFID saranno impiantati volontariamente sotto la nostra pelle ed, oltre a monitorare tutte le nostre funzioni vitali, con la possibilità di alterarli, serviranno per avere l’accesso agli edifici e per fare acquisti. Poi, una volta che il concetto arriverà ad essere generalmente accettato dalla maggioranza delle persone, diventerà il nostro nuovo “numero di sicurezza sociale.” In pratica diventeremo degli essere umani verificati.

Senza verifica, non saremo nemmeno in grado di acquistare una confezione da sei di birra, per non parlare dell’ottenere le cure mediche o la patente di guida.

Che ci piaccia o no questo potrebbe essere il futuro che ci attende. Ogni acquisto effettuato, ed ogni passo fatto, verranno monitorati da un minuscolo microchip e l’unico modo per “spegnerlo” sarà quello di rimuoverlo fisicamente dal nostro corpo.

In sostanza, vivremo in un mondo dove anche il più piccolo movimento sarà controllato.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...