Obama nel paese delle meraviglie

Alice nel paese delle meraviglie è uno script utilissimo ai fini della programmazione (possiamo osservare il simbolo dell’occhio che tutto vede e un riferimento alla programmazione beta, osservando l’abito di di Michelle Obama)

Dalle news è recentemente emerso che gli Obama, nel 2009, hanno organizzato un halloween con tema Alice nel paese delle meraviglie (nello specifico rappresentando il famoso “tea – party”) alla Casa Bianca, completamente arredato dal regista Tim Burton con la presenza del cappellaio matto stesso, cioè Johnny Depp.

Sembra un evento importante. Come mai ne sentiamo parlare solo adesso?

La risposta è che è stato mantenuto segretissimo, al tempo, quando il tasso di disoccupazione aveva raggiunto il 10%, la spesa federale era salita alle stelle e con il movimento del “Tea Party” che stava guadagnando consensi nella lotta per fermare lo scempio della riforma sanitaria fatta da Obama.

In altre parole, una festa sontuosa sarebbe stata recepita in maniera negativa, mentre si chiedeva al pubblico di fare sacrifici.

L’altarino è stato svelato dalla corrispondente del New York Times Jodi Kantor, che nel suo nuovo libro “The Obamas”, scrive della festa:

” I Funzionari della Casa Bianca erano così nervosi su come questa festa “hollywoodiana” potesse essere recepita dal popolo senza lavoro – o dai membri del congresso che presto avrebbero votato la riforma sanitaria – che l’evento non venne discusso in pubblico e i compensi di Deep e Burton mai resi noti.

Fonte

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...